sopra le nuvole, il cielo è azzurro



FORMAGGIO FINTO

20/04/2010 – Sloweb
FORMAGGIO FINTO dans appronfondimento cheese Odora di formaggio, ha l’aspetto del formaggio, spesso sa di qualcosa che sembra formaggio. Ma non lo è.
In Europa, si consumano circa ventimila tonnellate di imitation cheese o cheese analogue ogni anno, meno dell’uno per cento dei consumi, certo, ma è una percentuale in crescita. Quel che preoccupa, oltre ai dubbi sui valori nutrizionali (il formaggio “imitatore” contiene grassi vegetali vari tra cui anche olio di palma, caseina, sottoprodotti di lavorazione del latte, fibre alimentari, amido), è la beffa agli ignari consumatori. Naturalmente sono confezionati con imballaggi che ricordano quelli dei comuni formaggi e i menù dei ristoranti spesso non specificano che la mozzarella nella pizza non è quella vera. Viene venduto in fette adatte a panini o hamburger: facile da usare, comodo da conservare.

In Germania è Petra Zachari, rappresentate di un’importante associazione di consumatori tedesca, a dare l’allarme: è molto comune che grandi supermercati e ristoranti vendano il formaggio falso al posto di quello vero, soprattutto fast food e pizzerie economiche. Il prodotto è molto meno caro: «Alcuni sono davvero disgustosi, e si può davvero notare la differenza perché sono più trasparenti, hanno una diversa consistenza e non sono per niente saporiti».

Nella Repubblica Ceca, il vice Ministro della Sanità, Michael Vit, ha promesso invece di prendere provvedimenti: «I controlli sul formaggio fasullo faranno parte delle nostre normali ispezioni. Controlleremo le pizzerie e analizzeremo gli ingredienti che loro chiamano formaggio, così da poter segnalare il composto di amido e olio vegetale». Finora il dipartimento della salute ceco, si era preoccupato di verificare alimenti che potessero nuocere alla salute, ma ora il monitoraggio sarà orientato anche a trovare quei prodotti che imbrogliano i consumatori.

Il Parlamento Europeo sembrerebbe intenzionato ad approvare un articolo che autorizza i «formaggi di imitazione» in cui la crema del latte è sostituita da diversi ingredienti.

Michela Marchi
m.marchi@slowfood.it

Fonte:
prabhupadanugas.eu
trashfood.com


Laisser un commentaire

ecoblog le blog éco |
Néolibéralisme & Vacuit... |
Maatjes en bier |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | cfdt trecia
| BARAKA
| Opposition à Center Parcs